EVITA GLI ERRORI PIÙ COMUNI NELLA GESTIONE DELLA TUA CASA VACANZA
Scopri perché la maggior parte dei proprietari di una casa vacanza fatica ad ottenere più prenotazioni


Tutti fanno degli errori, questo è vero ma questi errori sono diversi e potenzialmente fatali per i tuoi affari. Gli errori di cui stiamo parlando sono enormi e fondamentali che letteralmente risucchiano la linfa vitale dalla tua attività senza che tu te ne accorga. Non solo questi 10 errori sono assolutamente dannosi per il successo della tua casa vacanza, sono estremamente facili da fare, succedono all’improvviso e solitamente nei momenti peggiori. Quindi, se non stai già commettendo alcuni (se non tutti) di questi errori, almeno sarai avvantaggiato e potrai proteggere il tuo micro business e continuare a padroneggiare le tue abilità nel marketing delle vacanze.

Errore # 1. Sottovalutare il compito di locatore

Oggi è diventato estremamente facile per le persone entrare nel “gioco delle vacanze”. Con così tanti siti di annunci tutto ciò che serve veramente per pubblicizzare la tua proprietà è una dozzina di immagini, una descrizione e una lista di optional della tua casa vacanza.

Almeno, questo è ciò che tutto il mercato intorno a questo settore ti sta portando a credere.

La verità, è che solo perché oggi ci siano tanti siti dove proporre la tua casa vacanza in maniera “gratuita”, ti fa sembrare facile entrare nel gioco degli affitti turistici. In realtà rende le cose solo più difficili e non necessariamente produttive.

Il modello di pubblicazione gratuito ha creato un po’ di frenesia nel nostro settore, moltiplicando la concorrenza e saturando i siti di affitto turistico. È diventato quasi impossibile generare lo stesso numero di prenotazioni con 5 siti di inserzioni, anche se in precedenza eravamo abituati a ricevere quelle prenotazioni con un solo sito o agenzia.

Commercializzare con successo la tua casa vacanza nel mercato iperconcorrenziale degli affitti turistici, è molto più che pubblicarlo solo su alcuni siti di annunci e aspettare di vedere cosa succede.

Troppi proprietari sottovalutano grossolanamente (o forse non sanno?) l’importanza di un buon piano di marketing per le proprie case vacanza. Questo non è solo l’errore più comune che vediamo, ma è anche il più importante da evitare poiché è la base dalla quale scaturiranno tutti gli altri errori.

Piacevole o meno, questa è l’industria dell’ospitalità ed è uno spazio molto competitivo. Professionalità, organizzazione, servizio clienti, motivazione, impegno genuino, una vera strategia, etc…. Questi, sono solo alcuni dei criteri fondamentali assolutamente necessari per gestire un’attività di successo nel settore delle vacanze.

Ora, se proprio non ti interessa l’argomento e questo è solo un hobby per te, leggere i prossimi 6 errori probabilmente non ti daranno nessun valore aggiunto e potresti anche risparmiarti il disturbo. Se invece sei disposto ad implementare ciò che è necessario, allora sicuramente vorrai continuare a leggere i prossimi 6 errori.

Errore # 2. Comprendere correttamente la richiesta di mercato

Il fattore più importante che determinerà se un’azienda avrà successo o fallirà è la domanda o richiesta di mercato dei consumatori.

Nessuna domanda dei consumatori per il tuo prodotto / servizio = NESSUN business.

Come proprietario di una o più casa vacanza, i nostri consumatori sono i viaggiatori e quello che vogliono è andare in vacanza non dimenticarlo mai. Troppo spesso proprietari e gestori di strutture turistiche sono vittime della loro zona di comfort.

Ci sono moltissime ricerche su ciò che desiderano avere gli ospiti nella loro vacanza, e se ti interessa studiarle puoi trovarle in meno di 15 minuti con un paio di ricerche su Google.

Un trend in forte crescita che stiamo monitorando in questo momento, è un numero crescente di viaggiatori in affitto che preferiscono prenotare con manager professionisti. In effetti, un recente studio di PhocusWright ha rilevato che il 31% dei viaggiatori che affittano una casa vacanza, preferiscono i vantaggi dell’ospitalità professionale.

Oltre la metà delle entrate del nostro settore è già destinato a società di gestione professionali (trend fortemente in crescita). È un dato di fatto ormai, i viaggiatori preferiscono prenotare la dove trovano servizi migliori, maggiore sicurezza e protezione, un servizio clienti migliore, nonché un processo di prenotazione e  pagamento più sicuro e conveniente.

Ciò significa fondamentalmente che 1 viaggiatore su 3 non prenoterà da te, a meno che non ti adatti ai loro standard di professionalità.

Conclusione: i viaggiatori sanno esattamente quello che stanno cercando e nel nostro caso cercano un ambiente sicuro e professionale dove trascorrere momenti piacevoli.

Errore # 3. Sottovalutare il vero valore di un interior design aggiornato

Che tu stia offrendo una lussuosa villa fronte mare, o un affare da 100 € a notte, l’esperienza e il comfort che offri ai tuoi ospiti sono il tuo strumento di marketing più potente, fattore che troppi proprietari tendono a trascurare.

Ora sappiamo che i viaggiatori cercano professionalità, qualità nel servizio, comfort e un valore aggiunto.

Riempiendo la tua casa vacanza con mobili recuperati che mai e poi mai metteresti a casa tua, o le tue vecchie lenzuola, o gli asciugamani economici che sembrano già stracci dopo un paio di lavaggi, etc… Possiamo andare avanti ancora a lungo con la lista delle cose da non fare, il punto è che questo tipo di approccio non ti porterà molto lontano in questo settore.

Offriamo consulenze gratuite ai proprietari di case vacanze, ed è sempre così difficile dire che in sé il motivo principale per cui le loro prenotazioni continuano a diminuire anno dopo anno, è proprio la loro proprietà. Ma in questo settore, la tua proprietà e la tua esperienza sono il tuo prodotto. Investire costantemente crea valore nel tuo prodotto e produrrà sempre un ROI positivo e costante.

Stiamo parlando di elettronica aggiornata, mobili di qualità, set di biancheria da letto di qualità, asciugamani di qualità, etc…. Vuoi che gli ospiti siano davvero impressionati quando vedono le foto della tua proprietà?

Suggerimento: se tu in primis non sei impressionato della tua casa vacanza, i tuoi potenziali clienti non si impressioneranno e non prenoteranno la tua casa vacanza. Non aver paura di assumere un arredatore o un’home stager. L’investimento non sarà invano.

La personalizzazione della tua casa vacanza è molto ampia. Cose come cioccolatini, vino, cesti regalo e di benvenuto, etc… Anche una nota di ringraziamento scritta a mano, una telefonata per assicurarsi che tutto sia di loro gradimento, cose di questo genere sono molto apprezzate ed aumentano il grado di professionalità percepito dall’ospite.

Chiediti: Un regalo di benvenuto da 30€ vale una recensione a 5 stelle che ti aiuta a convertire le tue prossime 10 prenotazioni?

Dovrebbe essere ovvio, ma asciugamani e lenzuola dovrebbero essere freschi SEMPRE e le camere dovrebbero essere in ottime condizioni per l’arrivo degli ospiti. La verità è che un interno casa bello, curato, senza macchie e confortevole farà per te una gran parte del marketing di cui hai bisogno. Attirerà più viaggiatori, genererà un passaparola genuino, stimolerà il tuo micro business e per non parlare della reputazione online con recensioni positive. Devi pensare a lungo termine in questo settore.

Per anni, i migliori proprietari di case vacanza hanno affascinato i loro ospiti con affitti di qualità e un servizio clienti che i loro clienti più fedeli apprezzano.

Non c’è assolutamente alcun motivo per cui tu non possa fare lo stesso.

Errore # 4. Maltrattare pubblicamente la tua reputazione online

Anche se questo potrebbe non essere il più comune degli errori, è ancora molto diffuso. Uno dei peggiori errori che si possono fare è proprio perdersi nelle recensioni negative o reclami online, spesso può arrivare a una risposta eccessiva che alla fine appanna la reputazione della tua casa vacanza.

È molto facile cadere nella trappola delle recensioni negative, questo può letteralmente schiacciare le tue prenotazioni.

Che ci crediate o no, ma una recensione negativa può essere effettivamente trasformata in una positiva. Se rispondi correttamente, può essere un grande indicatore della tua credibilità, professionalità ed etichetta lavorativa.

Lamentarsi nei forum online è un altro disastro da evitare. Molte delle lamentele che vediamo nei forum online riguardano modifiche alle policy del sito, gli aumenti dei prezzi, le chiamate di vendita indesiderate, i cattivi ospiti, le società di elaborazione dei pagamenti con addebito del 3%, etc….

La tua immagine professionale è molto importante in questo settore, appannare tutto il tuo duro lavoro a causa di alcuni commenti stupidi che hai postato online per frustrazione è l’ultima cosa che devi fare.

Come proprietario di una casa vacanze, il tuo tempo è estremamente prezioso. Ed è folle sprecarlo in qualcosa di così controproducente. Anche se i tuoi reclami sono validi, il tuo tempo sarebbe speso molto meglio concentrandoti su cose positive, come trovare soluzioni ai tuoi problemi, perfezionare la tua strategia di marketing o creare partnership di riferimento con gli altri proprietari locali.

Errore # 5. Fraintendere l’uso corretto dei siti di inserzioni

Molti proprietari di una casa vacanza fraintendono completamente l’uso corretto dei siti d’inserzione. In parte viene frainteso l’uso classico della pubblicità con una buona strategia di marketing. Indipendentemente dal numero di inserzioni pubblicitarie che fate nei siti di inserzioni, questo non costituisce un vero e proprio business sostenibile nel tempo.

Una verità un po’ dura? Probabilmente, ma anche molto vera.

Questo è un malinteso molto comune e spesso fa sì che i proprietari o gestori vedano ogni singolo sito come una diversa fonte di marketing. In realtà dovrebbero essere tutti raggruppati come un unico portafoglio pubblicitario, che fa parte di una strategia di marketing ampia e diversificata (che dovrebbe includere un sito web professionale, ottimizzazione SEO, alcuni PR locali, social network, etc.…).

Diversifica il tuo portafoglio individualmente, ogni sito è solo un altro tassello per diversificare il portafoglio pubblicitario all’interno del tuo piano di marketing.  Ogni sito ha i suoi punti di forza, alcuni ottengono maggiore traffico con un pubblico più ampio, altri ottengono meno traffico con un pubblico più di nicchia. Altri ancora sono più onerosi, mentre altri saranno più convenienti. Alla fine, sono tutti uguali.

Tutti le OTA mostrano le tue proprietà in modo quasi identico con titolo, immagini, descrizioni, recensioni, etc….

Ottimizza il tuo portafoglio e trattalo in maniera professionale. È molto importante che le tue inserzioni siano ottimizzate correttamente, con immagini professionali e un buon copywriting per le descrizioni.

Le case vacanza che vengono trascurate online, ricevono prenotazioni solo quando tutte le altre case nella tua area sono già al completo. Quindi, prima di spendere tempo e denaro in pacchetti di visibilità o espandere il tuo portafoglio, ottimizza le tue inserzioni per tornare in gioco il prima possibile.

Se il tuo portafoglio pubblicitario è completo, abbastanza ampio e gestito correttamente, dovrebbe generare un consistente incremento di contatti e di prenotazioni (fino al 15% in più).

In definitiva, i siti d’inserzione sono in realtà solo la parte pubblicitaria di una strategia molto più ampia e complessa.

Le OTA sono un tassello fondamentale del tuo business, se usate con coerenza.

Errore # 6. Immagini amatoriali della tua casa vacanza

Commercializzare una casa vacanza con foto amatoriali, è come servire una ciotola di cereali senza il latte. Le foto sono la linfa vitale del tuo micro business, alimentano il tuo intero piano di marketing.

Le immagini professionali devono essere la tua priorità più importante, prima ancora di investire un solo euro nelle pubblicità della tua casa vacanza. La prima cosa che attira l’attenzione e cattura l’occhio di un potenziale cliente, sono proprio le foto. Più sono belle, più click avrà il tuo profilo e di conseguenza avrai maggiori prenotazioni.

Le foto professionali stabiliscono un valore aggiunto alla tua casa vacanza, credibilità e professionalità che può letteralmente raddoppiare le prenotazioni. In alcuni casi abbiamo visto un incremento fino a 800% di prenotazioni in più.

Assumere un fotografo professionista, può costare solo un paio di centinaia di euro. Il ritorno sull’investimento, è probabilmente uno dei più alti e più veloci che tu abbia mai visto in questo settore.

È assolutamente assurdo che alcuni proprietari si rifiutino ancora di riconoscere la loro importanza, perdendo ciecamente migliaia di euro in prenotazioni anno dopo anno.

Hai bisogno di aiuto per trovare un fotografo professionista nella tua zona? Il Team Holiway GmbH, è a tua completa disposizione per trovare un fotografo adatto alle tue tasche.

Errore # 7. Business senza un sito web professionale

Ci crederesti, se ti dicessimo che la stragrande maggioranza dei viaggiatori che trovano la tua casa vacanza su un sito di annunci come Holiway, Booking.com o Airbnb, eseguiranno ricerche individuali su Google prima di contattare e prenotare una casa vacanza in particolare?

Truffe, proprietà mal gestite e orribili esperienze hanno spaventato le persone. Il passaparola si è diffuso rapidamente e i viaggiatori hanno già iniziato a scavare molto più in profondità prima di prenotare.

Cosa troverebbero se cercassero su Google la tua casa vacanza?

Se la tua risposta è solo un paio di siti di annunci o anche peggio, niente o cattive recensioni… allora ti stai perdendo davvero molte prenotazioni.

Infatti, uno studio recente ha rilevato che i proprietari che supportano i loro annunci pubblicitari con un sito web indipendente, hanno tassi di occupazione fino al 40% più alti di quelli che utilizzano solo siti di annunci.

Tieni presente che il design del tuo sito web e il copywriting dei suoi testi, produrrà l’impatto di cui hai bisogno. Il 94% delle persone cita il design scadente come motivo per non fidarsi di un sito web. Quindi quel vecchio sito web che hai costruito dieci anni fa non darà più gli effetti sperati.

È estremamente importante che il design del tuo sito web abbia un impatto reale sui tuoi visitatori.

Ci vuole del tempo prima che un sito web inizi a raccogliere traffico su Google, quindi il tempo è essenziale in questo caso. Aspettare non è saggio in questo caso, ogni giorno perso equivale a prenotazioni perse. Prima lo fai, prima sarà posizionato su Google.

Errore # 8. Un sito web con scarsa (o senza) ottimizzazione dei motori di ricerca

Anche se le richieste che provengono direttamente dal tuo sito internet personale sono di solito più qualificate e più facili da concludere rispetto a quelle provenienti dai siti di annunci, molti proprietari ci contattano e ammettono che il loro sito web non ha mai ottenuto alcuna prenotazione.

Principalmente ci sono solo due buone ragioni per la quale accade questo:

1) Hai davvero bisogno di una revisione completa del web design e del copywriting, in modo che il tuo sito web possa effettivamente convertire i visitatori in prenotazioni.

2) Il tuo sito web ha bisogno della giusta strategia SEO, che farà salire di posizioni le parole chiavi indicizzate dai motori di ricerca che invierà traffico qualificato al tuo sito web.

Molto spesso vediamo una combinazione di entrambi gli scenari, questo è il peggiore dei casi, nella quale bisogna rimodellare completamente il tuo sito internet.

Il tuo sito web non è solo un sistema di supporto per il tuo portafoglio pubblicitario. E anche se il supporto da solo può creare un impatto significativo sulle tue prenotazioni, il tuo sito è anche uno strumento estremamente potente per convertire le prenotazioni in maniera autonoma.

E sì, è vero l’ottimizzazione dei motori di ricerca richiede un po’più di tempo per fornire un ritorno sull’investimento, rispetto alla pubblicità sui siti di annunci (di solito ci vogliono un paio di mesi per iniziare a vedere progressi significativi) ma questo non lo rende meno importante.

Con la giusta strategia SEO e un po’di pazienza, puoi contribuire a garantire una forte presenza indipendente che non solo alimenterà la tua attività di affitto turistico per molti anni. Ma può anche essere la tua salvezza nel caso che una delle OTA decidesse di cambiare il loro modello di business e non inviarti più la stessa quantità di prenotazioni.

Quindi, non commettere l’errore di pensare che il tuo vecchio sito web continuerà ad avere la stessa visibilità e conversione delle prenotazioni. Se investi nel tuo sito web come in tutte le tue campagne pubblicitarie, dovresti trarne altrettanto frutto, a volte anche molto di più.

Hai bisogno di aiuto per creare o aggiornare il tuo sito web professionale? Il Team Holiway GmbH, è a tua completa disposizione per trovare un programmatore dedicato ed affidabile.

Errore # 9. Trascurare le prenotazioni e i metodi di pagamento

Non tutti i proprietari di case vacanze accettano pagamenti direttamente dai loro ospiti. Oggi, la maggior parte dei canali pubblicitari lo farà per te (Holiway, Airbnb, FlipKey, etc…).

Ma quando crei la tua presenza online indipendente, dovrai impostare la tua procedura di prenotazione e pagamento con cui i viaggiatori si sentiranno a proprio agio. Uno dei motivi principali per cui i viaggiatori preferiscono prenotare con i manager professionisti è perché si sentono più a loro agio con un processo di prenotazione e pagamento professionale. Che tende ad essere più sicuro, più conveniente e più familiare.

Ciò significa, che i viaggiatori non vogliono essere costretti a fare salti mortali per pagarti, non vogliono avere dubbi sulla sicurezza e non tutti desiderano portarsi i soldi in contanti.

Non illuderti, ancora oggi ci sono moltissime proprietà mal gestite e annunci truffa che mantengono scettici i nostri ospiti. Quindi l’ultima cosa che vuoi fare, è dare loro un motivo per mettere in discussione la tua credibilità.

Chiedere ai vostri ospiti di pagare in contanti non è solo un grande inconveniente per tutti i soggetti coinvolti, ma la maggior parte delle persone la trova abbastanza scomodo.

D’altra parte, i pagamenti con carta di credito sono istantanei e le transazioni sono protette. I viaggiatori possono guadagnare premi o punti fedeltà e pagare il costo del loro viaggio fino a un mese più tardi. I soldi arrivano direttamente nel tuo conto bancario, il tutto in pochi giorni lavorativi e alla fine, è il metodo con cui si sentono più a loro agio.

Quindi se non accetti carte di credito, dovresti farlo il prima possibile. In realtà, è l’errore più comune che sentiamo dai proprietari che ci contattano per le nostre consulenze di gestione turistica.

ATTENZIONE, non commettere l’errore di non accettare le carte di credito.

Trovare un   servizio affidabile, che ti aiuta ad ottenere tariffe e servizi eccezionali, dovrebbe essere una priorità assoluta se prevedi di creare una presenza indipendente. Il Team Holiway GmbH può aiutarti anche in questo se lo desideri.

Errore # 10. Gestire tutti gli aspetti della tua casa vacanza da solo

La maggior parte dei lavori a tempo pieno, non sono nulla in confronto alle responsabilità di un proprietario di una casa vacanza. A volte, questo lo fa sembrare duro, ma non deve esserlo per forza.

Essere un buon imprenditore, è avere il controllo e una buona gestione della tua attività, spesso significa assumere un approccio più strategico e delegare alcuni lavori se non la maggior parte. Non puoi aver paura di lasciare andare determinati compiti, soprattutto quando si tratta di marketing.

Se hai un talento per alcune cose, allora fantastico! Ma se no, perché pensi che sia una buona idea assumere quel ruolo?

Per esempio: Imparare tutti i dettagli della fotografia immobiliare, significa probabilmente trascorrere giorni, settimane, prima di arrivare al punto in cui le tue immagini avranno effettivamente un impatto positivo sulle tue prenotazioni. Cercando di imparare come costruire un sito Web è anche peggio!

Quindi, invece di perdere tutto quel tempo cercando di imparare ciò che è fondamentalmente, prendi un paio d’ore e trova la persona giusta che lo faccia al posto tuo.

Il tuo tempo prezioso e potrebbe essere speso molto meglio, in altri progetti o promozioni per far progredire la tua attività.  Il nostro settore si sta muovendo velocemente e tu devi rimanere al passo con i tempi, non perdere di vista il quadro generale, non aver paura di delegare.

Desideri maggiori informazioni in merito alla gestione della tua casa vacanza?
Compila il modulo ed inviaci le tue richieste, il tuo consulente risponderà entro pochi minuti.